Racconti

“Non puoi cambiare il modo in cui le persone pensano, tutto ciò che puoi fare è dare loro uno strumento, il cui uso cambierà il loro modo di pensare” – Buckminster Fuller

Quando abbiamo deciso di diventare #fuoridalcomune”, era il lontano 2017 e all’epoca ci chiamavamo soltanto Assistenti Sociali Online.

Sentivamo l’esigenza di costruire un ponte tra il mondo del sociale, le persone che accompagnavamo in processi di cambiamento e la nostra comunità professionale, raccontando storie, progetti ed esperienze con l’intento di avvicinare le persone e le organizzazioni alla nostra visione del sociale.

Abbiamo costruito il progetto “Fuori dal comune” concentrando tutte le nostre competenze professionali nell’offrire modi diversi di affiancare le persone, trovando nella caleidoscopica galassia dell’arte il fulcro dei nostri servizi.

Attraverso i nostri canali di comunicazione, ci proponevamo di contribuire attivamente ad una corretta e utile rappresentazione della nostra professione di Assistenti Sociali ed aprire un dibattito sui “luoghi comuni” che dominano il nostro settore, aiutando chi si rivolge a noi a comprendere appieno l’importanza di ciò che realizziamo.

Qui trovate tutte le azioni che finora abbiamo realizzato per raccontare la professione e le realtà sociali con la collaborazione di colleghi, vecchi amici, persone comuni che hanno incontrato il mondo dei servizi.

EMPATY narrare la professione di Assistente Sociale in chiave distopica

RADIO ARCHIMEDE raccontare in radio i progetti di Servizio Sociale

LUOGHI COMUNI la puntata pilota di una webserie sul Servizio Sociale

ORIENTAMENTO UNIVERSITARIO raccontare la libera professione alle matricole

RACCONTO DELLA PROFESSIONE racconto del progetto Assistenti Sociali Online

DIARIO DI BORDO